Le Selle AS Design

100% Made in Italy, realizzata con materiali di alta qualità e la precisione artigianale nei dettagli.


Personalizzare una moto significa realizzare un sogno che ormai abbiamo come un chiodo fisso nella mente e nel cuore.

Mi sono lasciato trasportare anche io da questo mood ed ho cominciato ad allestire il mio Road King 2016 motore 103 con vari accessori con l’intento di rendere la mia moto più vicina possibile al mio stile.



Ho subito scelto accessori che potessero essere velocemente smontati per poter ritornare velocemente al King originale, quindi nessuna modifica drastica ma solo modifiche reversibili.

Ho così cominciato a sostituire i vetri delle frecce con vetri fumè, faro porteriore led con vetro fumè , per poi passare ad un batwing a sgancio rapido , lower fairing , pedane da riposo ed altri accessori .


Il mio sogno si stava realizzando, la mia moto stava prendendo forma, eppure… ogni modifica estetica svaniva quando ci salivo in sella…

Ho quindi capito che per avere “una moto nuova” dovevo necessariamente cambiare la sella perché è il principale punto di contatto tra il pilota e la moto. La sella non ha solamente una funzione estetica ma trasmette sensazioni di guida a seconda del progetto per la quale viene costruita.

L‘imbottitura, i materiali utilizzati, le misure cambiano l’altezza e la posizione del pilota donando uno stile diverso di guida e quindi la sensazione di guidare una moto diversa.

Così ho cominciato a guardare i vari siti web per poter valutare le diverse proposte.

Ho volutamente escluso dalla mia ricerca tutti i siti che proponevano selle “Made in China” perché cercavo una sella di qualità, con garanzia e la possibilità di poterla personalizzare. Una sella che potesse aggiungere valore alla moto e allo stesso tempo soddisfare la mia richiesta di bellezza estetica, funzionalità e comodità.

Alla fine ho trovato quello che cercavo nel sito di Alessandro Starace, un artigiano Pugliese (Lecce) che costruisce selle artigianali utilizzando solo materiali di prima scelta rigorosamente Made in Italy. L’ho contattato telefonicamente ed ho chiesto una sella per il mio King con le cuciture a rombi color grigio e il logo Bar & Shield. Ho fornito le foto della moto, il peso e l‘altezza mia e di mia moglie e gli ho spiegato che il grande problema da risolvere erano le “botte” che sentivamo soprattutto in presenza di strade dissestate, inoltre dopo qualche chilometro in moto cominciavo ad avvertire un formicolio sul braccio destro e il forte calore che mi arrivava tra le gambe.

Alessandro mi ha ascoltato, ha preso nota e mi ha consigliato di aggiungere all’imbottitura due lastre gel (per pilota e passeggero) in maniera da contrastare l’effetto contraccolpo per le buche, per il formicolio e il calore mi ha suggerito di rendere l’imbottitura più alta e rigida. Ho accettato i suoi suggerimenti ed ho effettuato l’ordine attraverso il sito Love Touring.

Ho aspettato circa tre settimane e poi, sul mio whatsapp arriva un messaggio con le foto della mia nuova sella.


Che dire… a vederla era proprio come da me sognata…


Ogni dettaglio di design rispondeva esattamente alle mie richieste e quindi non mi rimaneva che salire in moto e raggiungere Alessandro nel suo atelier per montare la nuova sella.



In verità avrebbe potuto spedirmela e potevo montarla da solo in quanto c’è solo una vite da svitare e riavvitare ma, per deformazione personale, ho voluto fare le cose alla mia maniera e quindi ho organizzato la mia troupe televisiva e siamo andati a Lecce con telecamere, microfoni e macchine fotografiche per realizzare un video che mettesse in evidenza il lavoro necessario per ottenere un prodotto artigianale di altissima qualità completamente Made in Italy.


Il video è già online sulla nostra pagina web ed è possibile visionarlo cliccando sulla foto qui in alto oppure cliccando qui

Appena arrivati nell’atelier di AS Design siamo stati accolti con caffè e pasticciotti, dolci tipici Leccesi dalla bontà e fragranza incredibile che mi hanno subito portato alla mente la similitudine tra prodotti artigianali unici e genuini fatti con passione…

Dopo la pausa caffè ci siamo inoltrati nel laboratorio e Alessandro mi ha mostrato la sella spiegandomi ogni dettaglio sulla costruzione (potete vedere tutto nel video).

Al termine delle riprese sono risalito in sella ed ho guidato per 200 Km circa per rientrare a casa… un percorso sufficiente per poter collaudare e recensire questa sella.


A differenza della sella originale, la posizione di guida è più alta, quindi le braccia raggiungono meglio lo sterzo evitando il formicolio al braccio destro nelle lunghe distanze ma soprattutto diventa più facile manovrare la moto.

In città la sella più imbottita e più alta ha eliminato il fastidioso calore eccessivo che avvertivo all‘interno delle cosce.

Le cuciture ed i materiali utilizzati per la seduta non sono lisci e quindi non si avverte la sensazione di scivolare dalla sella, anzi, al contrario, per potersi “aggiustare” nella posizione corretta di guida è necessario sollevarsi e poi sedersi e si ha subito la sensazione di rimanere incollato alla sella.

La rigidità della imbottitura e il gel, oltre alla altezza della seduta, hanno modificato il baricentro della moto in quanto il peso adesso viene distribuito su tutta la moto e non solo nella parte centrale, quindi, con una regolata a 40 psi degli ammortizzatori di serie (utilizzando la pompa originale HD), non avverto più la fastidiosa botta di fine corsa ad ogni buca.


Come ultima prova ho volutamente parcheggiato la moto sotto il sole per qualche ora. Avendo la lastra in gel nell’imbottitura volevo capire se le cellule chiuse accumulassero troppo calore rendendo impossibile sedersi… e qui ho avuto un‘ulteriore piacevole riscontro a quanto mi era stato detto da Alessandro.

Il materiale utilizzato come rivestimento della seduta e la “lavorazione artigianale” della sella e in particolare la posizione della lastra in gel con opportuna areazione dissipa il calore accumulato e devo dire che effettivamente si scalda meno della sella originale.

Sono davvero contento del mio acquisto ma soprattutto sono contento di aver conosciuto un vero Maestro Artigiano e di poterlo consigliare senza remore a tutti coloro che, come me, vogliono realizzare il proprio sogno.

448 visualizzazioni0 commenti