top of page

Inizio di una nuova ERA??

Il 24 Gennaio sono stati lanciati i nuovi modelli del 2024 e noi di Love Touring, come annunciato anche durante la nostra diretta radiofonica il 23 Gennaio su "Radio Love Touring" mentre festeggiavamo a modo nostro, quella che per noi era la vigilia del lancio, non potevamo certo esimerci adesso, di proporvi il nostro solito dall'approfondimento dedicato alla gamma Touring e le tematiche quindi che più ci stanno a cuore.

Mettetevi comodi, e buona lettura:




Iniziamo a parlare dei modelli classici, ovvero il Road King, Street Glide e Road Glide.



Per quanto riguarda il RK (prezzo a partire da 29.200 € + eventuale costo per la colorazione) non notiamo alcuna novità rispetto al passato, troviamo soltanto delle nuove colorazioni come un nuovo e bellissimo bianco perla.

Il propulsore rimane il ME da 114 ed il telaio e carrozzeria quello di sempre.


Non vediamo in listino altri modelli più classici o con del cromo dedicati al Re della strada.

La livrea del motore e dettagli rimane total black e queasto ci fa pensare che probabilmente vedremo nel corso dell'anno, come spesso accade, ancora qualche novità con dei modelli magari Icons Collectin come è successo negli anni scorsi (vedi Revival ed Higway King che incarnano le FLH degli anni 60)

Questa mossa potrebbe accontententare la categoria dei nostalgici con delle moto esclusive e spesso limitate che quindi comporterebbero dei prezzi altrettanto esclusivi... andrà cosi? Se si, quali modelli? che colori?

staremo a vedere...



In foto il Road King Special



Invece per le Road Glide e Street Glide (prezzo per entrambe a partire da 32.200 + eventuale costo per la colorazione) vediamo un importante cambiamento.

Difatto la vecchia piattaforma possiamo ormai dire che diventa superata, rivedendo su questi modelli praticamente, quello che fino al 2023 era nelle le CVO.

Unica differenza (importante) sta nel motore, freni e sospenzioni che rispetto al CVO 2023 sono più standard (non figurano steli rovesciati o attacchi radiali per le pinze freno)


Troviamo un motore totalmente nuovo, un ME 117 con un impianto di raffreddamento maggiorato con un raffreddamento a liquido nelle teste, nuova scatola filtro.

Inoltre i nuovi modelli SG e RG presentano un nuovo sistema di infotainment completamente nuovo che nel 2023 era dedicato ai modelli CVO appunto.

Uno schermo unico (il più grande mai montato in una moto) che comprende strumentazione, navigazione, computer di bordo e radio).



In foto le Road Glide e Street Glide


Un fatto assolutamente nuovo ed insolito adesso lo vediamo parlando dei modelli Road Glide Limited ed Ultra limited "Electra Glide" (entrambe a partire da 34.400€ + costo per la colorazione che non supera i 1.200€ per la versione bicolore )

In queste versioni troviamo ancora la vecchia piattaforma in merito a telaio, carrozzeria, ect... oltre che al sistema di infotainment Boom Box GTS che rimane come quello che era presente nel 2023.

Il propulsore, che troviamo soltanto con finitura total black (zero cromo) come nel caso del Road King, rimane invariato un ME 114, senza quindi trovare un vero cambiamento se non per le colorazioni (troviamo un nuovo bianco perla sulla Electra Glide assolutamente convincente ed azzeccato).

Adesso volendo un attimo ragionare sulla scelta e valutare questa questione, con un parere ovviamente personale, probabilmente troviamo la casa madre nel 2024, di fronte ad un vero e nuovo cambiamento sui modelli touring, però probabilmente preferisce continuare a proporre in un binario, ancora il "vecchio" consentendo i nostalgici o chi ancora non aveva fatto in tempo l'acquisto dei suoi sogni, di portarsi a casa le ultime versioni prima che diventino fuori serie.

Lo fanno con modelli abbastanza basilari pur essendo Ulitra Limited, con prezzi accessibili per essere delle Ultra (visto il costo degli altri modelli).

Sappiamo bene come noi Harleysti poi, con accessori come lo sgancio rapido, specchi in carena o alleggerendo le Ultra (in modo anche reversibile) riusciamo a goderci il meglio dei modelli Limited con la leggerezza e freschezza che magari si trova su quelli Special.

Quindi queste moto di probabile fine serie, potranno sicuramente accontentare molti che non si sentono pronti al cambiamento. (così come si legge dai numerosi commenti e reazioni sotto post e video in tutti i canali social ufficiali e non).

Inoltre così facendo, hanno modo di smaltire la produzione ed evitano di scontentare chi nel 2023 ha speso anche 65 K per una Road Glide Ultra limited CVO, che altrimenti non vedendo più in listino una moto come la sua, si sentirebbe fregato da mamma Harley nel dover costatare che il prodotto che gli hanno proposto è diventato gia "vecchia concezione" e fuori serie.

Cosa dirà a gli amici al bar, al raduno, che si presenteranno con il nuovo modello?

Per me, in attesa di vedere le Ultra sulle nuove piattaforme, queste moto fanno bene a resistere, anzi mi auguro che durino più a lungo possibile leggittimando i vecchi modelli e facendo sentire ai recenti possessori di avere un modello ancora attuale perchè pesente in negozio.


"Queste ovviamente sono considerazioni personali".


in foto la Road Glide Limited e la Ultra Limited



Adesso però passiamo ai modelli che fanno girare la testa.

le Harley-Davidson modello CVO.

Come avevamo detto durante la diretta Radio, quest'anno cade il 25esimo anniversario della gamma CVO e così la casa madre non ha deluso le aspettative proponendo la Street Glide CVO, la Road Glide CVO (antrambe a partire da 47.500 € + eventiale colorazione, ad esempio la livrea Legendary Orange prevende un sovrapprezzo di 7.500€).


Queste moto sfoggiano il propulsore Milwaukee-Eight 121 V-Twin con VVT (valvole a fasatura variabile) ed anche qui il sistema di raffreddamento è stato maggiorato oltre al raffreddamento a liquido delle teste.

Livrea ovviamente innovativa, finiure e fregi che oltre ad essere CVO celebrano il 25esimo anniversario.

Steli rovesciati e pinze radiali Brembo assicurano una frenata da top di gamma insieme a selle e impianto audio con altoparlanti anche nelle borse posteriori.



in foto la Road Glide e Street Glide CVO



"Dulcis in fundo"....Ciliegina sulla torta...

ultima ad essere raccontata ma soltanto in ordine di cronologico (anche sul sito) , la nuovissima ed esclusiva Road Glide CVO-ST.

Sul sito, che quest'anno è davvero ricco di contenuti video e immagini di qualità suprema, la definiscono " il Re dei Bagger" e fanno bene.

il prezzo ovviamente è a partire da 48.500€ sia per la colorazione nera, con finitura black e dettagli rossi, che per il Golden White Pearl, con finitura nera e dettagli rossi (nessun prezzo aggiuntivo).

La moto si distigue subito per una aquila che copre parte del serbatoio e del Fairing, manubrio diverso, finiture nere ed altre in carbonio forgiato, gli scarichi sono in titanio, il motore è il Milwaukee-Eight 121, non con VVT ma ad alto rendimento attraverso un albero a camme maggiorato che garantisce un assoluto incremento di prestazioni (H-O -High Output), le sospenzioni sono sia anteriori che posteriori SHOWA, totalmente regolabili (nel parafango posteriore spuntano dei nuovissimi serbatoi a gas), moto ovviamente ispirata alle gare.

Non hanno poi ovviamente trascurato l'impianto audio, inserendo un premium Stage II Rockford Fosgate.


in foto la Road Glide CVO-ST



Con questo approfondimento sulla gamma Grand American Touring ci auguriamo che i nostri amici di Love Touring abbiano trovato raggruppate in poche pagine, immagini, informazioni, prezzi e differenze.

Sperando di essere stati utili vi invitiamo sempre ad iscrivervi al nostro gruppo Facebook Love Touring dove condividendo esperienze si ci conosce e si vive la passione delle ammiraglie di casa Harley-Davidson.

Noi nel frattempo, tra un video, una diretta in radio e altro, saremo sempre qui ad offrire con passione il nostro contributo a questo mondo che amiamo.


Per ultreriori approfondimenti ovviamente, consultate il sito ufficiale dell'H-D oppure recatevi al vostro concessionario di fiducia.


un caro saluto


Gaetano

499 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page