La mamma di tutti i touring

La mamma di tutti i touring secondo me è sempre stata la FLH.


La FLH modificata da Giorgio Pellegrino


Recentemente mi sono imbattuto in questo lavoro di Giorgio Pellegrino.

Preparatore di moto special, cafè Racer e Scrambler che spesso è stato protagonista di molti articoli di giornale anche su Motociclismo o blog vari, che lo vedono come uno dei più importanti preparatori che lo scenario italiano può offrire!

La sua Officina Greaser Garage la trovate a Genova e seguendo i suoi canali ci sono molti lavori che vi lasceranno senza fiato!

Inoltre su Love Touring, di tanto in tanto, ci fa vedere degli avanzamenti di lavoro su una Bagger (staremo a vedere, ne stiamo seguendo con molto interesse gli sviluppi)


il link del suo profilo sotto

https://www.facebook.com/profile.php?id=100006203864878


Giorgio ha dichiarato:

“ la moto è stata completamente smontata e molte parti dovevano essere rimosse e sostituite per ottenere l'aspetto desiderato.

L'obiettivo era un bobber degli anni 50 con una base bianca, accenni rossi e un sacco di cromo.

Il motore è il V-Twin da 1200 cc, ma è stato equipaggiato con un carburatore S & S Shorty, una pompa dell'olio

S & S, uno scarico Dragpipe e un radiatore dell'olio Jagg.



Il parafango anteriore è di serie mentre quello posteriore proviene da un Idraglide.

Quindi possiamo dire che abbiamo giocato molto nel magazzino di Milwaukee per trovare tutte le parti giuste.


Una delle caratteristiche principali che abbiamo portato avanti dalla versione base di questo FX è il cambio a 4 velocità con ingranaggi azionati a mano: il pomello del cambio a forma di teschio è l'unico dettaglio post-atomico che è ancora al suo posto dopo che abbiamo reso questo FX più "civilizzato".




L'iconico kickstart, insieme al manometro dell'olio, esalta il carattere di questo FX vecchia scuola.




Anche la luce stop è stata cambiata e ora si adatta allo stile degli anni Cinquanta.

Questa moto sta per partire per la Sardegna, quindi speriamo che darà al proprietario il giusto feeling per poter macinare tutti quei chilometri!”




Questi lavori sottolineano quanto sia eterna una Harley-Davidson e quanto le mani giuste possano portare alla luce un mezzo nuovo e alternativo pur essendo reduce da vecchie glorie!


Riguardo a Giorgio, possiamo dire, oltre ad essere fieri di poterne parlare sul nostro Magazine Love Touring, che è un visionario capace di spaziare tra scooter e vecchia ferraglia anni 50, moto elettriche e vecchi carburatori, Indian (essendone officina ufficiale autorizzata) e Harley-Davidson... il tutto con disinvoltura, eleganza e professionalità, sicuramente derivante da una enorme passione che gli batte nel petto!



167 visualizzazioni

© 2018 WEBSITE PROUDLY CREATED BY SHOWT.I.M.E.ITALIA - ALL RIGHT RESERVED