La passione può diventare un lavoro?

Federico nasce in Sardegna nel 1979, da giovanissimo ha iniziato a lavoricchiare nell’officina meccanica dello zio paterno sistemando camion.

Poi scommette su stesso, arriva in Lombardia ancora ragazzo alla ricerca di maggior stabilità lavorativa, sentiva di essere portato per la meccanica, si trova a suo agio con le mani sporche di grasso, quindi inizia una lunga esperienza come metalmeccanico.

Ovviamente Federico è un biker, con in petto una grande passione per le moto, in una parentesi della sua vita ebbe la necessità di dover spostare con praticità la propria moto, aveva poco spazio per la sua HONDA CBR RR, cercava un sistema che gli permettesse di parcheggiarla in fondo al box evitando duemila manovre, purtroppo da esperto in meccanica si rende conto che la proposta sul mercato di carrelli non garantisce l’affidabilità che cerca a livello di materiali e componenti.


Ragiona un momento e capisce che quando ha avuto bisogno di una mano, come sempre nella sua vita, l’ha sempre trovata in fondo al suo stesso braccio!


Quindi si arma di saldatrice ed inventiva e decide di costruirsene uno per conto proprio.

Federico crea un primo prototipo di carrello spostamoto dopo aver fatto varie prove sia a livello di progettazione tridimensionale, sia nella fase di realizzazione.

Inizialmente non pensava di spendere così tanto tempo ed energie, ma le varie fasi iniziavano a produrre i primi risultati.

A questo punto, capisce che diventa un’altra sfida con se stesso, bisognava creare qualcosa che valesse davvero la pena del tempo che gli stava dedicando.

A prodotto ultimato, Federico sorride, è fiero di posizionarci sopra la propria moto e scopre che gli semplifica notevolmente la sua vita da biker!


Seduto al bar da solo una sera, guardando la sua moto fuori sotto la pioggia, ripensa al suo garage, alle notti trascorse a lavorare il ferro per il suo primo carrello sposta moto, gli manca un po’ quel lavoro che lo ha impegnato ed appassionato, sorride ancora Federico ed inizia a pensare che sarebbe bello progettare un modello di carrello con caratteristiche adatte per ciascun tipo di motoveicolo.

Sa che questa decisione lo avrebbe costretto ad una ricerca costante per un prodotto sempre migliore, efficace, innovativo ed unico.

Federico finisce in un sorso la sua bevanda e corre a casa, emozionato, parla con la sua compagna, ha quasi paura della sua opinione, per lui è importante, lei è la persona che ha sempre avuto grande stima nelle sue capacità, lo conosce bene e l’ha appoggiato in ogni fase della sua vita...

Elisa, senza se e senza ma gli risponde che quell’idea è una bomba:

“Devi farlo assolutamente è straordinario!”


Federico ci crede, adesso è serissimo con la sua saldatrice in mano, è concentrato tra i fogli dei suoi progetti e dopo un anno di intenso ed interminabile lavoro ha creato la sua Azienda.

Federico è un giovane imprenditore che a 35 anni si affaccia nel duro mondo imprenditoriale!

Da persona abituata al lavoro da dipendente vive una esperienza completamente nuova, non poteva neppure immaginare tutta la mole di lavoro che lo aspettava!


Ma non molla, non ha orari e non stacca mai!

Federico inizia ad avere contatti con bikers e clienti, riceve continuamente richieste e conferme dell’utilità del suo prodotto, nel suo cuore la soddisfazione è grande e gli da la forza di andare avanti sempre con più grinta.

I carrelli di Federico brevemente diventano conosciuti in tutta Italia, chi lo prova non può più farne a meno.

I bikers che hanno problemi di spazio e che vogliono gestire la proprio moto con comodità, ruotando e spostando in ogni angolo possibile la moto senza fare sforzi dentro i loro garage, finalmente hanno un prodotto che li soddisfa in pieno!


Sono gli stessi clienti che sponsorizzano con la loro soddisfazione i carrelli di Federico.

Infatti per scelta, Federico non ha rivenditori in giro, ma decide di occuparsi direttamente della vendita dei suoi prodotti.


È una decisione insolita ma che rispecchia la convinzione di voler seguire personalmente tutto con serietà, professionalità e a contatto diretto con il cliente.

Troppo spesso il mercato impone prodotti scadenti che creano un danno all’acquirente, in questo contesto invece, Federico dimostra di offrire soltanto prodotti di alta qualità certificata ed esclusiva FT!




Il sito internet di Federico attualmente contiene un ventaglio completo di proposte di carrelli per tutti i bikers, oltre a qualche accessorio porta-caschi e ad un gancio antifurto, prodotti che, anche in questo caso, Federico ne ha avvertito il bisogno come consumatore, così come tutti i suoi prodotti, a marchio CE esclusivi e di progettazione FT, di cui si occupa personalmente Tomasi Federico.

Probabilmente, in futuro verranno aggiunti altri accessori, in base alle idee che verranno a Federico, ma il prodotto principale rimane, per scelta, il carrello per spostare la moto, il carrello che oltre a spostare le moto, sta portando lontano Federico.

Il desiderio, ad oggi, è semplicemente quello di continuare a lavorare della propria passione, adoperandosi al meglio delle proprie capacità ed occuparsi con soddisfazione dei Clienti sul territorio nazionale.

Oltre a questo Federico spera nel contempo, di far conoscere un’Azienda concretamente Made in Italy, dalla A alla Z, dalla progettazione ai componenti, senza compromessi nel mondo intero.

Ci riuscirà ?

Noi di Love Touring che lo abbiamo intervistato, abbiamo visto una luce nei suoi occhi quando parla dei suoi progetti e secondo noi riuscirà nel suo intento.

Questa che vi abbiamo raccontato è una bella ed avvincente storia di un biker che, della sua passione, ne ha fatto un lavoro!

Un uomo che ha immesso nel mercato un prodotto per cui tutti i biker gli sono grati.

Ma noi del Magazine di Love Touring ci sentiamo anche di ringraziarlo per il meraviglioso esempio che sta divulgando:

“Se si crede fermamente nelle proprie idee e capacità, se si è disposti a fare sacrifici e scommettere tutto per tutto, si può lavorare della propria passione!

Si può entrare da protagonisti nel mondo dei bikers ed essere felici ed orgogliosi di se stessi!”

215 visualizzazioni2 commenti

© 2018 WEBSITE PROUDLY CREATED BY SHOWT.I.M.E.ITALIA - ALL RIGHT RESERVED